Storia della Psicologia
Storia, eventi e protagonisti della Psicologia
Formazione in Marketing per Psicologi

11 novembre 1897 – nasce Gordon Allport

gordon-allportA Montezuma, l’11 novembre 1897 nasce Gordon Willard Allport: Psicologo statunitense.

È stato uno dei più noti psicologi della psicologia sociale, appartenente al movimento della cosiddetta “psicologia dei tratti“.

Riteneva che ogni individuo fosse una combinazione unica di “tratti di personalità“, e per questo fosse impossibile individuare due personalità identiche.

Fondamentali anche i suoi successivi studi sul pregiudizio. Infatti, da esponente dell’approccio cognitivista, studiò la rappresentazione del reale basandosi su due differenti processi cognitivi: la categorizzazione e la generalizzazione. Tramite il primo, l’essere umano seleziona ed organizza le differenti realtà che lo circondano; con il secondo, invece, l’uomo tende ad attribuire ad eventi di tipo generale dei significati derivanti dalle poche osservazioni effettuate sugli eventi disponibili.

Questi due processi evidenziano la limitatezza funzionale della mente umana, e producono valutazioni di tipo errato (“bias“) che possono portare, talvolta, all’etichettamento (labelling) degli individui.

linea

11 novembre 1917 – nasce Abram Hoffer

abram-hofferA Victoria, l’11 novembre 1917 nasce Abram Hoffer: Psichiatra canadese.

È conosciuto, soprattutto, per il controverso utilizzo di particolari regimi nutritivi e megadosi vitaminiche nel trattamento della schizofrenia, privo però di evidenze scientifiche.

Tale approccio generale, chiamato medicina ortomolecolare e di cui Hoffer è considerato uno dei padri insieme al doppio premio Nobel Linus Pauling, non è attualmente riconosciuto dalla medicina, e prevede l’uso di dosi molto elevate di vitamine idrosolubili, alte dosi di vitamine liposolubili e minerali; per tale ragione è anche detta terapia megavitaminica.

Hoffer sostenne diverse ipotesi terapeutiche per la cura del cancro basate anche sull’uso di megadosi di vitamina C somministrate endovena: tali pratiche, prive di evidenza scientifica, non sono accolte dalla comunità medica e vengono propugnate solo in alcuni ambiti delle terapie alternative.

linea

11 novembre 1950 – nasce Francisco Mele

francisco-meleA Valsinni, l’11 novembre 1950 nasce Francisco Mele: Psicoterapeuta, Saggista e Docente italiano.

Laureato in Psicologia presso l’università dei Gesuiti di Buenos Aires, ha conseguito il dottorato di ricerca in Psicologia Clinica all’Università di Belgrano.
Negli anni Novanta la sua ricerca e la sua produzione saggistica si focalizzano sull’aids secondo punto di vista psicanalitico e mette in luce come la traiettoria del lavoro terapeutico, condotto quotidianamente, aiuti i famigliari, gli amici, gli operatori a tracciare una via per superare sentimenti contrastanti e ambivalenti verso l’ammalato.

Nel 1995, insieme a Marisa Malagoli Togliatti, conduce una ricerca sul rapporto tra genitorialità e tossicodipendenza. A partire dai dati raccolti, gli autori elaborano la tesi che la tossicodipendenza non sia una condizione che automaticamente rende incapaci di svolgere le funzioni genitoriali.


E tu... cosa ne pensi?