12 Aprile

0
290
Formazione in Marketing per Psicologi

12 aprile 1916 – nasce Benjamin Libet

benjamin-libetA Chicago, il 12 aprile 1916 nasce Benjamin Libet: Neurofisiologo e Psicologo statunitense.

Libet ha condotto delle ricerche allo scopo di determinare il tempo intercorrente tra l’esecuzione d’un atto e il rendersi conto di farlo, che ha scoperto essere di 0,5 secondi.
Per giungere a questa conclusione egli e i suoi collaboratori hanno messo a punto un sistema di rilevazione e una procedura di tipo rigorosamente oggettivo basato sul potenziale di scarica dei neuroni.

Nonostante Libet fosse contrario a trarne conseguenze, l’esperimento è stato interpretato da molti come una prova empirica contro il libero arbitrio.
I risultati sembrano mostrare che il cervello si prepara all’azione prima che il soggetto divenga consapevole di aver deciso di compiere il movimento. La vera causa delle nostre azioni non sarebbero dunque le intenzioni coscienti, la nostra volontà, bensì un’attività inconscia del cervello.
Contro tale interpretazione sono state avanzate critiche di vario ordine.

Libet ha anche proposto una teoria del campo conscio: egli dubita che la coscienza sia una funzione definita, e che si tratterebbe di una “risultante” che emerge grazie a processi di integrazione che ci permettono di non percepire i notevoli gap che, per esempio, ci sono nella percezione visiva spaziale, delle forme e dei colori.
Per questa ragione noi abbiamo una continuità visiva e non una discontinuità.

linea

12 aprile 1926 – nasce James Hillman

james-hillmanAd Atlantic City, il 12 aprile 1926 nasce James Hillman: Psicoanalista, Saggista e Filosofo statunitense.

Psicologo analista junghiano, americano di nascita ma europeo di cultura, ha partecipato alla seconda guerra mondiale nella sanità militare della US Navy (1944-46) e come cronista della radio militare (US Forces Network) in Germania.

È stato autore di numerose opere e saggi in materia.

Oggi la nostra teologia è l’Economia
James Hillman


E tu... cosa ne pensi?