Storia della Psicologia
Storia, eventi e protagonisti della Psicologia
Formazione in Marketing per Psicologi

13 dicembre 1931 – muore Gustave Le Bon

gustave-le-bonA Marnes-la-Coquette, il 13 dicembre 1931 muore Gustave Le Bon: Antropologo, Psicologo e Sociologo francese.

Le Bon è considerato il fondatore della psicologia delle masse.
Fu il primo a studiare scientificamente il comportamento delle folle, entrate allora prepotentemente tra gli attori della storia con gli sviluppi dell’industrializzazione e dell’urbanizzazione, cercando di identificarne i caratteri peculiari e proponendo tecniche volte a guidarle e controllarle.

Applicando un paradigma di studio scientifico derivato dall’approccio clinico, Le Bon utilizza i concetti di contagio e suggestione per spiegare i meccanismi della folla che portano all’emergere dell’emotività dall’istintualità e dall’inconscio, altrimenti repressi negli individui dal controllo sociale.

Per molti, libertà è la facoltà di scegliere le proprie schiavitù
Gustave Le Bon

linea

13 dicembre 1955 – muore Antonio Egas Moniz

antonio-egas-monizA Lisbona, il 13 dicembre 1955 muore Antonio Egas Moniz: Psichiatra, Politico, Letterato e Neurochirurgo portoghese.

Fu l’ideatore della leucotomia prefrontale (il primo esempio di lobotomia) che venne poi modificata dai chirurghi statunitensi in lobotomia vera e propria, con la recisione di un numero maggiore di fibre nervose.

Venne usata come approccio chirurgico alla cura radicale di svariati tipi di malattie mentali anche se in seguito cadde in discredito, dopo che il suo diffuso utilizzo mostrò di aver creato molti più danni che benefici, fatto aggravato e reso irreparabile dalla natura irreversibile dell’intervento.

Per questo lavoro, Moniz ricevette il Premio Nobel nel 1949, unitamente al neurofisiologo svizzero Walter Rudolf Hess.


E tu... cosa ne pensi?