14 Febbraio

0
373
Formazione in Marketing per Psicologi

14 febbraio 1923 – muore Charles Henry Turner

jean-ètienne-dominique-esquirolA Chicago, il 14 febbraio 1923 muore Charles Henry Turner: Entomologo, Psicologo ed Educatore statunitense.

Passa alla storia come il primo afroamericano che presso l’Università di Cincinnati (Ohio) conseguì una laurea nel 1892 ed un dottorato nel 1907.

Pubblicò 49 lavori sugli invertebrati: studiò inoltre la biologia delle Formicidae, la visione dei colori nel genere Apis e le abitudini di caccia nei Bembicini americani.

Turner si dedicò attivamente anche al sociale ottenendo diritti allo studio per i cittadini afroamericani a St. Louis, nel Missouri e dopo la sua morte, venne intitolata una scuola a suo nome per bambini disabili afroamericani.

linea

14 febbraio 1944 – nasce Jacques-Alain Miller

jacques-alain-millerA Châteauroux, il 14 febbraio 1944 nasce Jacques-Alain Miller: Psicoanalista francese.

E’ stato allievo psicoanalista di Jacques Lacan di cui diventa il genero sposando la figlia Judith Lacan e il legatario, curando l’edizione dei suoi seminari.

Nel 1966 ha fondato la rivista Cahiers pour l’Analyse.
Ha inoltre partecipato alla rivista lacaniana Ornicar?, quando Lacan ha lasciato l'”École française de psychanalyse“, e fondato l'”École freudienne de Paris“, poi dal 1980 “École de la Cause freudianne“.

Quando Lacan andò all’università di Vincennes, Miller lo seguì fondando insieme Le Champ freudien.

Alla morte di Lacan Miller ne è diventato uno degli eredi, cominciando a sua volta dei seminari settimanali chiamati “L’orientation lacanienne” basati sull’esposizione e l’analisi del lavoro del suocero.

Quelli che pensano di essere completi da soli, o lo vogliono essere, non sanno come amare
Jacques-Alain Miller

linea

14 febbraio 2003 – muore Paul Everett Meehl

paul-everett-meehlA Minneapolis, il 14 febbraio 2003 muore Paul Everett Meehl: Psicologo statunitense.

Meehl ha formalizzato la sua teoria della schizofrenia.
Egli formulò un’ipotesi secondo la quale la schizofrenia deriva in gran parte da una vulnerabilità genetica che determina a livello neurologico la condizione da lui definita schizotassia, ovvero un deficit neuronale integrativo che rappresenta la prima caratteristica fenotipica della vulnerabilità genetica alla schizofrenia.

Interagendo con determinati fattori ambientali, la schizotassia determina quasi inevitabilmente la configurazione psicologica della schizotipia, costituita da quattro tratti: anedonia (incapacità ad esperire piacere), slittamento cognitivo, ambivalenza e avversività interpersonale (paura sociale).

linea

14 febbraio 2005 – muore Aldo Carotenuto

aldo-carotenutoA Roma, il 14 febbraio 2005 muore Aldo Carotenuto: Psicoanalista e scrittore italiano.

Ha frequentato la Scuola di Psicologia sperimentale alla New School for Social Research di New York. Lì è diventato membro dell’American Psychological Association (APA).

In Italia ha ottenuto la cattedra di psicologia della personalità presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, dove ha proseguito i suoi studi, soprattutto sul pensiero di Carl Gustav Jung, continuando nella sua attività di analista.

Ha contribuito alla diffusione del pensiero junghiano. Da una sua opera, Diario di una segreta simmetria (1980), fu tratto il film Prendimi l’anima, diretto da Roberto Faenza, in cui si descrive la relazione amorosa fra Carl Gustav Jung e Sabina Spielrein, sua paziente e poi psicoanalista nell’Unione Sovietica.

Fu allievo di Ernst Bernhard. Con lui e altri suoi allievi fondò, nel 1962, l’Associazione italiana di psicologia analitica, dalla quale si dimise nel 1992 per fondare, il 30 ottobre dello stesso anno, il Centro studi di psicologia e letteratura, del quale rimase presidente fino alla sua morte.

Se l’uomo fosse libero non avrebbe bisogno di tradire; eppure è altrettanto vero che se l’uomo non fosse libero non potrebbe tradire
Aldo Carotenuto


E tu... cosa ne pensi?