16 Giugno

0
293
Formazione in Marketing per Psicologi

16 giugno 1911 – muore Paolo Funaioli

A Pisa, il 16 giugno 1911 muore Paolo Funaioli: Docente e Psichiatra italiano.

Laureato in medicina e chirurgia presso l’Istituto di studi superiori di Firenze nel 1872, fu professore di psichiatria dell’Università di Siena dal 1883 e Direttore del manicomio S. Niccolò di Siena dal 1888 al 1907.

Si occupò dei problemi dell’assistenza psichiatrica e dell’accoglienza negli istituti di cura per gli alienati.
Sotto la sua direzione si ebbe il rapido e notevole sviluppo edilizio del manicomio S. Niccolò a Siena.

Venne insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine della Corona d’Italia.

linea

16 giugno 1932 – muore Frederik van Eeden

frederik-willem-van-eedenA Bussum, il 16 giugno 1932 muore Frederik Willem van Eeden: Psichiatra e Scrittore olandese.

Specializzato in psicoterapia, Eeden è noto soprattutto per aver coniato il termine “onironautica“, nel quale si intende un’esperienza durante la quale si può prendere coscienza del fatto di stare sognando.
L’esperienza a cui si riferisce è chiamata sogno lucido.
Il sognatore lucido, detto onironauta, può quindi, con la pratica, esplorare e modificare a piacere il proprio sogno.

Nel 1900 uscì il suo romanzo psicologico Van de koele meren des doods (Dei freddi laghi della morte), che è stato ristampato tante volte ed è ancora molto letto.

Qui Van Eeden sostiene il valore della religione e della psicoterapia in opposizione alle concezioni fatalistiche degli autori naturalisti.
Nel 1982 dal libro è stato tratto un film, diretto da Nouchka van Brakel e interpretato da Renée Soutendijk nel ruolo di protagonista.


E tu... cosa ne pensi?