17 Febbraio

0
273
Formazione in Marketing per Psicologi

17 febbraio 1998 – muore Marie-Louise von Franz

marie-louise-von-franzA Zurigo, il 17 febbraio 1998 muore Marie-Louise von Franz: Psicoanalista svizzera.

Allieva e collaboratrice di Carl Gustav Jung, è stata una delle più importanti esponenti della psicologia analitica del XX secolo.

Esponente di spicco della corrente “classica” della psicologia analitica, ha prodotto opere fondamentali sulla comprensione psicologica della favola, dei sogni e del simbolismo alchemico.

La Von Franz esplorò l’espressione degli archetipi della fiaba, che secondo lei rivelano un significato ben preciso: il Sé, inteso come totalità psichica dell’individuo e come “centro regolatore” della vita psichica del soggetto.

Il tempo rende reale tutto ciò che era solo potenziale
Marie-Louise Von Franz

linea

17 febbraio 2012 – muore Ulrich Neisser

ulric-neisserA Trumansburg, il 17 febbraio 2012 muore Ulrich Neisser: Psicologo statunitense di origine tedesca.

È noto per aver sistematizzato una prospettiva nascente negli anni sessanta, il cognitivismo, mediante la sua opera: Psicologia cognitivista del 1967.
In questo testo, Neisser descrive le opere fin qui nate come opere di stampo cognitivista in quanto in esse vi è rintracciabile la metafora di uomo come elaboratore di informazioni.

Nel 1976, però, fu lo stesso Neisser a criticare questa metafora, resa col tempo sempre più rigida e lontana dalla realtà vissuta quotidianamente, nel testo Conoscenza e realtà.
Quest’ultimo approccio, definito ecologico, venne profondamente influenzato dalle idee di Gibson.


E tu... cosa ne pensi?