17 Marzo

0
256
Formazione in Marketing per Psicologi

17 marzo 1877 – nasce Otto Gross

otto-grossA Gniebing, il 17 marzo 1877 nasce Otto Gross: Neurologo, Psicoanalista e Filosofo austriaco.

Oppositore storico delle tesi di Sigmund Freud, mise in evidenza che le cause delle nevrosi individuali sono dovute a rapporti conflittuali tra l’individuo e la società e non al “problema sessuale“.

Divenne, dopo gli studi con Freud, un anarchico ed entrò a far parte della comunità utopista di Monte Verità.

linea

17 marzo 1917 – muore Franz Brentano

franz-brentanoA Boppard, il 17 marzo 1917 muore Franz Clemens Honoratus Hermann Brentano: Filosofo e Psicologo tedesco.

Nel 1874 pubblicò la sua opera più importante: “La psicologia dal punto di vista empirico“: quest’opera inaugura un nuovo modo di trattare la psicologia come “scienza“.
Il punto di vista è quello “empirico” cioè basato su ciò di cui si può avere esperienza effettiva.

Utilizza come parametro ciò che esperiamo nel modo più diretto possibile, escludendo perciò ogni questione metafisica.
Sulla base di queste premesse viene meno alla sua psicologia lo studio della “psichè”: l’anima.

Possiamo quindi annoverare Franz Brentano tra quel nuovo gruppo di psicologi che nella seconda metà dell’Ottocento, influenzati dalle nuove scoperte medico-scientifiche adottarono un nuovo approccio alla psicologia.

Questo nuovo metodo, che porterà questa materia ad essere annoverata tra le nuove scienze è conosciuto con il nome di “Psychologie ohne Seele” (Psicologia senz’anima).

L’opera di Brentano fornisce una definizione dei concetti di fenomeno fisico e fenomeno psichico molto importante per la psicologia e che sarà utilizzata come punto di partenza anche per molti filosofi successivi.

linea

17 marzo 1920 – nasce Takeo Doi

takeo-doiA Tokyo, il 17 marzo 1920 nasce Takeo Doi: Psicoanalista giapponese.

Takeo Doi ha fatto un’importante critica della società giapponese contemporanea nell’opera Anatomia della dipendenza, che analizza la causa e gli effetti del comportamento culturale giapponese amae.

Nel 1986 Takeo Doi ha pubblicato un altro libro, “L’anatomia del sé“, che allarga la sua precedente analisi del concetto di amae attraverso un esame più approfondito della distinzione tradizionale tra honne e tatemae.

Doi si è laureato all’Università di Tokyo.

linea

17 marzo 1950 – muore Adolf Meyer

adolf-meyerA Baltimora, il 17 marzo 1950 muore Adolf Meyer: Psichiatra svizzero.

Si formò presso diverse università europee e nel 1892 emigrò in America dove studiò neuroanatomia e neurofisiologia.

Dal 1904 al 1909 insegnò psichiatria presso la Cornell University di New York e dal 1910 nella clinica psichiatrica dell’Università Johns Hopkins.

È noto aver introdotto il termine “igiene mentale“, intesa come la capacità di raggiungere e mantenere uno stato di salute mentale.

Per i contributi dati dal suo lavoro, si ritiene che Adolph Meyer sia il padre della terapia occupazionale.

La sua opera più importante è Collected papers (pubblicato postumo).

È stato Presidente della American Psychiatric Association.


E tu... cosa ne pensi?