23 Marzo

0
369
Formazione in Marketing per Psicologi

23 marzo 1833 – nasce Carl Friedrich Otto Westphal

carl-friedrich-otto-westphalA Berlino, il 23 marzo 1833 nasce Carl Friedrich Otto Westphal: Neurologo e Psichiatra tedesco.

Dopo aver ricevuto il dottorato, lavorò presso il centro medico universitario Charité di Berlino.

Nel 1871 coniò il termine di agorafobia. Nel 1883 descrisse alcune condizioni della malattia di Wilson.

linea

23 marzo 1900 – nasce Erich Fromm

erich-frommA Francoforte sul Meno, il 23 marzo 1900 nasce Erich Fromm: Psicoanalista e Sociologo tedesco.

Secondo Fromm, lo scopo della scienza dell’uomo sarebbe quello di giungere ad elaborare questa definizione di essere umano.
Tra le conclusioni eterodosse rispetto alla dottrina freudiana, si evidenzia la tesi espressa e sostenuta in Psicoanalisi della società contemporanea, secondo la quale una intera società può essere malata.

Fromm invece pone l’accento sul ruolo che l’ambiente può giocare all’interno dello sviluppo della malattia psichica individuale, ovvero: come una società malata possa condizionare e portare alla malattia individui che nascono sani.

Solo chi ha fede in se stesso può essere fedele agli altri
Erich Fromm

linea

23 marzo 1933 – nasce Philip Zimbardo

philip-zimbardoA New York, il 23 marzo 1933 nasce Philip George Zimbardo: Psicologo statunitense.

Famoso per aver realizzato nel 1971 l’esperimento carcerario di Stanford: vennero selezionati 24 studenti universitari di età compresa tra i 20 ed i 30 anni, a cui venne casualmente assegnato il ruolo di prigionieri o guardie carcerarie. Come prigione venne usato l’interrato dell’università.

Presto le persone incominciarono ad immedesimarsi in modo estremo nei loro ruoli. Le guardie carcerarie iniziarono a manifestare tendenze sadiche ed i prigionieri mostrarono passività e depressione.
La maggior parte dei prigionieri era emozionalmente traumatizzata, e cinque dovettero essere rimossi precocemente.

Il lavoro di Zimbardo consiste nel tentativo di confutare la fondatezza di una credenza assai diffusa, alla fine degli anni ’60, secondo la quale i comportamenti degradati e violenti osservabili all’interno di un’istituzione come il carcere sono soprattutto dovuti a disfunzioni della personalità, innate o apprese, dei carcerati e delle guardie, dimostrando piuttosto come tali condotte dipendano dalle specifiche caratteristiche della situazione contestuale.

linea

23 marzo 2002 – muore Neal Elgar Miller

neal-elgar-millerAd Hamden, il 23 marzo 2002 muore Neal Elgar Miller: Psichiatra statunitense.

Ottenne il dottorato all’Università di Yale nel 1935 e lavorò per circa quindici anni all’Università Rockefeller.

Si distinse per le sue ricerche sul biofeedback e per i suoi studi sulla frustrazione, l’invidia e l’imitazione svolti insieme a John Dollard.

Scoprì che il principio del riflesso condizionato coinvolge anche il sistema nervoso vegetativo.

Il presidente statunitense Andrew Johnson gli conferì l’onorificenza di National Medal of Science.


E tu... cosa ne pensi?