24 Maggio

0
365
Formazione in Marketing per Psicologi

24 maggio 1878 – nasce Lillian Moller Gilbreth

lillian-moller-gilbrethAd Oakland, il 24 maggio 1878 nasce Lillian Moller Gilbreth: Ingegnere, Dirigente d’azienda e Psicologa statunitense, una tra le prime donne a svolgere l’attività per cui aveva studiato.

La si può definire come la prima pioniera dell’industria e dell’organizzazione. Lei e il marito Frank Gilbreth furono pionieri nel campo dell’ingegneria gestionale.

Il suo interesse nella razionalizzazione del tempo, oltre che dei movimenti necessari per compiere una determinata azione, potrebbe esser collegato al fatto stesso che avevano una famiglia tradizionale veramente ampia, come si può anche leggere nei libri Dodici lo chiamano papà e Belles on their Toes, scritti da due dei suoi 12 figli.

Alla morte del marito, avvenuta nel 1924, divenne parte attiva nella società di famiglia, che si occupava appunto di consulenze aziendali.

linea

24 maggio 2002 – muore Sandro Gindro

sandro-gindroA Sacrofano, il 24 maggio 2002 muore Sandro Gindro: Psicoanalista, Compositore e Drammaturgo italiano.

Ha elaborato una propria metapsicologia e ha fondato la scuola di psicoanalisi gindriana, il centro clinico-medico-psicologico Psicoanalisi Contro e l’omonima rivista di psicoanalisi, cultura ed arte.

E’ stato presidente dell’Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali (IPRS), per il quale ha coordinato e diretto numerose ricerche.

E’ stato docente di “Psicoanalisi della gestazione” alle Università “La Sapienza” di Roma e Perugia e vice presidente dell’IFOS (Istituto per la Formazione e la Ricerca Socio-Sanitaria) dell’Università del Sannio.

linea

24 maggio 2011 – muore Guido Petter

guido-petterA Dolo, il 24 maggio 2011 muore Guido Petter: Psicologo italiano.

Ha curato la traduzione e diffusione del pensiero di Jean Piaget in Italia, ed ha compiuto numerose ricerche su temi dello sviluppo cognitivo, del linguaggio, della psicologia dell’adolescenza, della genitorialità e della psicologia dell’educazione.

In particolare, assieme ai suoi collaboratori ha articolato i primi progetti di ricerca italiani sull’epistemologia genetica e sullo sviluppo concettuale nell’infanzia; progetti da cui sono derivate, negli ultimi decenni, molte rilevanti linee di ricerca della psicologia dello sviluppo.

Maestro di molte generazioni di psicologi italiani, ha contribuito significativamente alla diffusione di una cultura psicologica nelle scuole e tra gli insegnanti, pubblicando numerosi volumi scientifici e divulgativi di psicologia e psicopedagogia.

linea

24 maggio 2012 – muore Jacqueline Harpman

jacqueline-harpmanA Bruxelles, il 24 maggio 2012 muore Jacqueline Harpman: Scrittrice e Psicoanalista belga.

Tutte le sue opere sono state pubblicate in francese.


E tu... cosa ne pensi?