25 Marzo

0
321
Formazione in Marketing per Psicologi

25 marzo 1890 – nasce Jolande Jacobi

jolande-jacobiA Budapest, il 25 marzo 1890 nasce Jolande Jacobi: Psicologa ungherese naturalizzata svizzera e dal 1957 anche austriaca.

Fu collaboratrice di Carl Gustav Jung dal 1927, quando ebbe modo di conoscerlo, ed ebbe un ruolo importante nel 1948 per la fondazione dell’Istituto C.G. Jung, dove venne considerata e nominata “locomotiva” per l’impegno profuso.

Qualche volta accusata di aver esposto le opere e il pensiero di Jung in modo troppo semplicistico, ne contribuì tuttavia a spargerne la conoscenza.

linea

25 marzo 1947 – nasce Ellen Langer

ellen-langerA New York, il 25 marzo 1947 nasce Ellen Jane Langer: Psicologa statunitense, Professoressa di psicologia presso la Harvard University.

Langer ha condotto molteplici studi sui processi di rallentamento dell’invecchiamento.
Uno studio dimostrò che stimolando negli anziani compiti gratificanti che impegnassero la memoria, era possibile ottenere un suo netto miglioramento.

Un altro studio dimostrò come il semplice prendersi cura delle piante migliorasse la salute fisica e mentale, oltre ad innalzare l’aspettativa di vita. Tali studi furono alla base dello sviluppo della Langer Mindfulness Scale.

La Langer Mindfulness Scale è ampiamente usata nella ricerca psicologica moderna e i suoi studi sono citati in numerosi corsi universitari di psicologia in tutti gli Stati Uniti.

La certezza è una mentalità crudele. Si indurisce le nostre menti contro possibilità.
Ellen Langer

linea

25 marzo 1948 – muore Hermann Paul Nitsche

hermann-paul-nitscheA Dresda, il 24 marzo 1948 muore Hermann Paul Nitsche: Psichiatra tedesco.

Nel 1933 aderì al Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori (NSDAP), e pur se d’accordo con la visione della “razza superiore tedesca” non si rivelò comunque un accesso sostenitore del partito.

La situazione cambiò nel 1940 quando fu inserito come psichiatra nel progetto Aktion T4 e l’anno dopo ne venne posto al comando sino alla fine della Seconda guerra mondiale.

Si stima che in quel periodo abbia autorizzato la morte di 70 000 disabili di tutte le età.

La sua posizione è da tempo discussa, secondo alcuni è un criminale nazista accusato di aver partecipato attivamente ad uno sterminio, per altri fu un moderatore che tentò di far naufragare l’intero progetto riuscendo a minimizzare il numero delle vittime.

linea

25 marzo 1980 – muore Milton Erickson

milton-hyland-ericksonA Phoenix, il 25 marzo 1980 muore Milton Hyland Erickson: Psichiatra e Psicoterapeuta statunitense.

Rivoluzionò la prassi dell’ipnosi come approccio terapeutico e diede un apporto teorico e tecnico originale e innovativo alla terapia, sia concependo l’inconscio come gravido di risorse fondamentali per la guarigione (segnando così un distacco dalla concezione freudiana quale serbatoio di conflitti rimossi), sia nell’uso innovativo di comunicazioni e compiti per il paziente.

Il lavoro di Erickson ebbe una notevole influenza nello sviluppo di molte nuove terapie, teorie e approcci psicologici, come la terapia strategica, la psicoterapia breve nelle sue varie forme, la programmazione neuro linguistica (PNL), il costruttivismo.

Nello stato di trance puoi lasciare che la tua mente inconscia passi in rassegna il vasto deposito di cose che hai appreso, nel corso della tua vita. Ci sono molte cose che hai imparato senza saperlo. E molte delle conoscenze che ritenevi importanti a livello conscio sono scivolate nella tua mente inconscia
Milton Erickson


E tu... cosa ne pensi?