26 Gennaio

0
429
Formazione in Marketing per Psicologi

26 gennaio 1854 – nasce Gabriele Buccola

gabriele-buccolaA Mezzojuso, il 26 gennaio 1854 nasce Gabriele Buccola: Psichiatra, Psicologo e Ricercatore italiano.

Laureatosi in medicina a Palermo, si trasferì a Reggio Emilia per intraprendere gli studi psichiatrici sotto la guida di Augusto Tamburini.

Grazie alla disponibilità teorica e alle risorse tecniche offerte dal manicomio di Reggio Emilia, iniziò i suoi primi lavori di psicologia sperimentale.

Fu fra i primi psichiatri italiani a studiare la psicologia sperimentale e la psicologia fisiologica analizzando i tempi di reazione a determinati stimoli sia negli uomini che negli animali.

Organizzò i suoi lavori nella sua opera più importante, il trattato La legge del tempo, scritto a Torino nel 1883 dove, nel frattempo, si era trasferito.

linea

26 gennaio 1856 – nasce Eugenio Tanzi

eugenio-tanziA Trieste, il 26 gennaio 1856 nasce Eugenio Tanzi: Psichiatra italiano.

Alla fine del ‘800 fu tra i primi in Europa a sostenere la Teoria del neurone di Santiago Ramón y Cajal, destinata ad avere un ruolo fondamentale nello sviluppo delle neuroscienze.

Nello stesso periodo diviene anche Sovraintendente del Manicomio di San Salvi.

Nel 1896, assieme a Tamburini e ad Enrico Morselli, fonda la Rivista di Patologia Nervosa e Mentale (RPNM), una delle principali riviste scientifiche italiane di neuropsichiatria.

Tra i suoi scritti più noti quello condotto con Riva sulla paranoia.
Nel 1905, con il suo ex-allievo Ernesto Lugaro, pubblica l’imponente Trattato delle malattie mentali, in due volumi; il Tanzi-Lugaro divenne il testo di riferimento fondamentale per la psichiatria italiana per i primi due decenni del secolo, lasciando un’influenza a lungo termine nell’area della psicopatologia e della clinica psichiatrica.

Nel 1907, ormai considerato uno dei più noti psichiatri italiani, diviene segretario generale della Società Italiana di Neurologia ed è iniziato in Massoneria nella Loggia “Universo” di Roma.

Nel 1929, assieme ai due Premi Nobel Charles Scott Sherrington e Ivan Pavlov, viene nominato membro onorario del Royal College of Psychiatry.


E tu... cosa ne pensi?