27 Maggio

0
329
Formazione in Marketing per Psicologi

27 maggio 1832 – nasce Aleksandr Nikolaevič Aksakov

aleksandr-nikolaevic-aksakovA Repievka, il 27 maggio 1832 nasce Aleksandr Nikolaevič Aksakov: Psicologo russo.

Nel 1874 fondò a Lipsia la rivista Psychische studien e nel 1881 sostenne la fondazione a Mosca del periodico Rebus.

È noto per i suoi studi sullo spiritismo e la metapsichica.

linea

27 maggio 1879 – nasce Karl Bühler

karl-buhlerA Meckesheim, il 27 maggio 1879 nasce Karl Bühler: Psicologo tedesco.

Sotto la guida di Külpe studiò alla scuola di Würzburg, in Germania e nel 1938 insegnò all’Università di Vienna. A causa delle persecuzioni razziali contro la moglie di origine ebraica, dovette fuggire e stabilirsi negli Stati Uniti.

I suoi contributi verteranno sulla Gestalt, sullo sviluppo mentale, studiato come orientamento gestaltista ed evoluzionista. Ma il suo contributo che lo rese celebre fu lo studio del linguaggio, ed in particolare della semiotica, che lo porterà a formulare l’ipotesi del modello strumentale: il linguaggio è visto come uno strumento dotato di espressione, rappresentazione e appello.

linea

27 maggio 1900 – nasce Marianne Rie Kris

marianne-rie-krisA Vienna, il 27 maggio 1900 nasce Marianne Rie Kris: Psicoanalista austriaca.

Figlia di Oskar Rie, amico di Sigmund Freud, e Melanie Bondy, divenne amica di Anna Freud, lasciò l’Austria dopo l’invasione del 1938.

Ebbe come cliente Marilyn Monroe e fu una delle beneficiarie del testamento dell’attrice (ebbe 25% del bilancio, che devolse ad una fondazione di Anna).

linea

27 maggio 1931 – nasce Giampaolo Lai

giampaolo-laiA Milano, il 27 maggio 1931 nasce Giampaolo Lai: Medico, Psicoanalista e Conversazionalista italiano.

Membro Ordinario della Società Svizzera di Psicoanalisi e della International Psychoanalytical Association, psicoterapeuta iscritto all’Albo degli Psicologi della Lombardia e all’Ordine dei Medici di Milano, vive e lavora a Milano.

È il fondatore del Conversazionalismo, dispositivo psicoterapeutico che innesta la filosofia del linguaggio nella teoria e pratica della psicoanalisi.

La sua attività si dirama in quattro direzioni: terapia psicoanalitica conversazionale individuale, docenza di Conversazionalismo presso Università e scuole private di specializzazione in psicoterapia, formazione di operatori nei servizi psichiatrici pubblici e formazione di quadri manageriali presso strutture multinazionali e nazionali sanitarie secondo il metodo conversazionale delle figure logico-modali.

linea

27 maggio 2009 – muore Abram Hoffer

abram-hofferA Victoria, il 27 maggio 2009 muore Abram Hoffer: Psichiatra canadese.

È conosciuto, soprattutto, per il controverso utilizzo di particolari regimi nutritivi e megadosi vitaminiche nel trattamento della schizofrenia, privo però di evidenze scientifiche.

Tale approccio generale, chiamato medicina ortomolecolare e di cui Hoffer è considerato uno dei padri insieme al doppio premio Nobel Linus Pauling, non è attualmente riconosciuto dalla medicina, e prevede l’uso di dosi molto elevate di vitamine idrosolubili, alte dosi di vitamine liposolubili e minerali; per tale ragione è anche detta terapia megavitaminica.

Hoffer sostenne diverse ipotesi terapeutiche per la cura del cancro basate anche sull’uso di megadosi di vitamina C somministrate endovena: tali pratiche, prive di evidenza scientifica, non sono accolte dalla comunità medica e vengono propugnate solo in alcuni ambiti delle terapie alternative.


E tu... cosa ne pensi?