29 Dicembre

0
252
Formazione in Marketing per Psicologi

29 dicembre 1926 – muore Giuseppe D’Abundo

giuseppe-dabaudoA Napoli, il 29 dicembre 1926 muore Giuseppe D’Abundo: Neurologo e Psichiatra italiano.

In psichiatria si occupò in particolar modo di isteria e ipnotismo.
Fu sostenitore della teoria della polarizzazione psichica di Leonardo Bianchi; studiò anche le conseguenze neurologiche e psichiatriche di fatti traumatici, interessandosi soprattutto delle malattie neuropsichiatriche conseguenti agli incidenti ferroviari (railway spine).

Di particolare interesse sono gli studi del professore D’Abundo sugli stati nevrotici conseguenti al terremoto di Messina e Reggio del 1908 e sui traumi di guerra.

Il neuropsichiatra sostenne in più lavori la tesi della responsabilità causale di fatti tossici e infettivi nella genesi delle malattie mentali, teoria errata ma che ha elementi di modernità per l’individuazione del rapporto tra sistema nervoso e immunitario.

Il problema psichiatrico fu affrontato dallo studioso anche dal punto di vista sociale, attraverso la lotta ai fattori da cui si riteneva che traessero origine la maggior parte delle malattie mentali.

linea

29 dicembre 1927 – nasce Leon J. Kamin

leon-kaminA Taunton, il 29 dicembre 1927 nasce Leon J. Kamin: Psicologo statunitense.

Professore emerito della Northeastern University di Boston, ha condotto ricerche sulla relazione tra comportamento sociale e biologico.

Cominciò la sua carriera accademica come assistente di psicologia all’Università di Harvard, interessandosi successivamente allo studio delle razze e del fenomeno del razzismo nei loro risvolti psicologici.

Le ricerche condotte sull’influenza dell’ambiente, sociale ed economico, sull’individuo criticano decisamente le tesi innatiste, ravvisando in esse una inconsistenza scientifica e pericolose tracce di razzismo.

Kamin è uno dei principali riferimenti nel caso Burt. Famoso, in tal senso, l’accesso dibattito che, negli anni ’70, lo ha visto contrapposto allo psicologo Hans J. Eysenck, sostenitore della tesi del determinismo genetico nello sviluppo dell’intelligenza.

linea

29 dicembre 1928 – nasce Elvio Fachinelli

elvio-fachinelliA Luserna, il 29 dicembre 1928 nasce Elvio Fachinelli: Psicoanalista italiano.

Laureatosi in medicina, si specializzò in neuropsichiatria a Milano con una tesi sul test di Rorschach nei pazienti fobici e ossessivi.

Entrato a far parte della Società Psicoanalitica Italiana nel 1966, dopo un training analitico con Cesare Musatti, collaborò per oltre vent’anni con importanti riviste del settore come Il corpo, Quaderni Piacentini, Quindici.

Forse il suo più importante contributo alla psicologia, in particolare infantile, è stata la promozione della cosiddetta pedagogia non autoritaria, estrinsecatasi anche con la creazione di progetti pratici, come un asilo autogestito nella zona di Porta Ticinese a Milano.


E tu... cosa ne pensi?