29 Marzo

0
410
Formazione in Marketing per Psicologi

29 marzo 1919 – nasce Anne Schützenberger

anne-ancelin-schutzenbergerA Mosca, il 29 marzo 1919 nasce Anne Ancelin Schützenberger: Psicologa francese.

E’ professoressa emerita all’Università di Nizza, dove dirige da oltre vent’anni il laboratorio di psicologia sociale e clinica.

È altresì cofondatrice dell’Associazione Internazionale di Psicoterapia di Gruppo.
Allieva di Jacob Levi Moreno e Françoise Dolto, la sua esperienza è nota a livello internazionale soprattutto nell’ambito della psicoterapia di gruppo e dello psicodramma.

Ha lavorato al fianco di Margaret Mead, Gregory Bateson e Carl Rogers.
Ai suoi studi si deve lo sviluppo della tecnica del genosociogramma: albero genealogico che tiene conto, oltre che dei legami di parentela esistenti, anche del ripetersi di particolari traumi psichici e fisici di generazione in generazione.

Il suo lavoro è essenzialmente mirato alla psico-genealogia, alla comunicazione non verbale e ai legami familiari.

linea

29 marzo 1923 – nasce Thomas Adeoye Lambo

thomas-adeoye-lamboAd Abeokuta, il 29 marzo 1923 nasce Thomas Adeoye Lambo: Psichiatra nigeriano.

Laureato in medicina in Gran Bretagna, Lambo ritornò in Nigeria dove propose di aggiungere, ad una struttura sanitaria già esistente, un “villaggio” terapeutico, e un ospedale aperto per le emergenze psichiatriche, noti con il nome di Aro, a Abeokuta.

L’obiettivo era quello di creare un sistema di accoglienza e di cura psichiatrica ispirato ai modelli europei, sfidando lo scetticismo di molti connazionali che erano ancora legati ai guaritori tradizionali e alla fitoterapia locale.

Lambo riuscì nell’impresa di coniugare le più moderne tecniche e le conoscenze moderne con le pratiche e le credenze della religione tradizionale e le medicine native.

linea

29 marzo 1943 – nasce Paola Binetti

paola-binettiA Roma, il 29 marzo 1943 nasce Paola Binetti: Psichiatra e Politica italiana.

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1967, si perfeziona in Pedagogia medica ed ottiene poi la specializzazione in Psicologia e Psichiatria all’Universidad de Navarra, a Pamplona (attività apostolica dell’Opus Dei in Spagna).

Nel 1973 si specializza in neuropsichiatria infantile e in psicologia clinica presso l’Università “La Sapienza” di Roma.
Nel 1983 frequenta un corso di perfezionamento in Management e organizzazione dei centri di insegnamento presso l’Università di Navarra.

Nel 1991 ottiene la specializzazione pedagogico-didattica presso la Facoltà di Teologia dell’allora Ateneo Romano della S. Croce.

La sua posizione sul tema dell’omosessualità ha attirato molte critiche, soprattutto quando ha affermato che l’omosessualità è “una devianza della personalità” e che essere gay è un comportamento “molto diverso dalla norma iscritta in un codice genetico, morfologico, endocrinologico e caratteriologico“, affermazioni in contrasto con l’interpretazione dell’omosessualità come “variante naturale del comportamento umano” fornita dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Queste tendenze omosessuali fortemente radicate presuppongono la presenza di un istinto che può risultare incontrollabile. Ecco: da qui scaturisce il rischio pedofilia. Siamo davanti ad un’emergenza educativa
Paola Binetti

29 marzo 1948 – muore Harry Price

harry-priceA Pulborough, il 29 marzo 1948 muore Harry Price: Parapsicologo britannico.

Il primo grande successo di Price in fatto di ricerche psichiche fu nel 1922, quando scoprì un fotografo di “spiriti”, William Hope.

Nel 1923, Price istituì il National Laboratory of Psychical Research (Laboratorio Nazionale di Ricerca Psichica) e fu nominato ricercatore ufficiale esterno per la American Society for Psychical Research, incarico che avrebbe mantenuto fino al 1931.

Nel 1933, Price inoltrò una formale richiesta all’Università di Londra per l’istituzione e l’equipaggiamento di un Dipartimento di Ricerca Psichica e per il prestito delle attrezzature del National Laboratory e della sua biblioteca.
La Facoltà di Psicologia dell’Università di Londra rispose positivamente a questa proposta e, nel 1934, si diede vita all’University of London Council for Psychical Investigation, con Price come Segretario Onorario ed Editore.

linea

29 marzo 1949 – nasce Valeria Ugazio

valeria-ugazioA Novara, il 29 marzo 1949 nasce Valeria Ugazio: Psicologa, Psicoterapeuta sistemico-relazionale e docente italiana.

Dopo la laurea, si specializza in Psicologia presso l’Università “Cattolica” di Milano dove è allieva di Mara Selvini Palazzoli e aderisce alle idee proposte dal “Milan Approach”.

Frequenta, presso il “Centro Milanese di Terapia Familiare” diretto da Luigi Boscolo e Gianfranco Cecchin, il primo corso della scuola in psicoterapia sistemica di cui diverrà successivamente docente. Con Anolli tiene l’insegnamento di psicoterapia nell’anno accademico 1982/83 presso la scuola di specializzazione in psicologia dell’Università Cattolica di Milano.

Distaccandosi successivamente dagli assunti che caratterizzavano il “Milan Approach”, nella seconda metà degli anni ottanta entra in contatto con il modello psicopatologico di Vittorio Guidano e il cognitivismo costruttivista.

Nel 1998 pubblica “Storie permesse e storie proibite” (edizione poi aggiornata e rivista nel 2012).
Nel 1999 fonda l’European Institute of Systemic-relational Therapies (E.I.S.T.), scuola di specializzazione nelle psicoterapie sistemiche individuali, di coppia e familiari.

Docente in diverse università italiane, insegna all’Università di Bergamo dove ricopre la carica di professore ordinario di Psicologia clinica presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali.

È inoltre membro del comitato scientifico di alcune riviste.

linea

29 marzo 1982 – muore Helene Deutsch

helene-deutschA Cambridge, il 29 marzo 1982 muore Helene Deutsch: Psicoanalista austriaca.

Allieva diretta di Freud, fu anche l’analista didatta di Siegfried Foulkes e Viktor Tausk, con cui però interruppe l’analisi poco prima che lui si suicidasse (lo storico della psicoanalisi Paul Roazen sostiene che l’interruzione avvenne su richiesta rivolta alla Deutsch da parte di Freud, perché sembra che Tausk avesse un rapporto assai difficile con il padre della psicoanalisi).

La Deutsch si occupò in maniera particolarmente approfondita degli aspetti psicoanalitici dell’identità femminile, e della specificità dello sviluppo psicosessuale della donna (fornendo un inquadramento più articolato ed equilibrato di alcuni aspetti della metapsicologia classica freudiana, che operava marcate asimmetrie e per certi versi era più focalizzata sui processi di sviluppo psicosessuale maschile).

Noi psicoanalisti non eliminiamo le cause determinanti delle nevrosi: ci limitiamo ad aiutare il paziente a trasformare meglio le frustrazioni nevrotiche in valide compensazioni
Helene Deutsch

linea

29 marzo 2001 – muore Angiola Massucco Costa

angiola-massucco-costaA Torino, il 29 marzo 2001 muore Angiola Massucco Costa: Psicologa e Politica italiana.

Le sue ricerche nell’ambito della psicologia del lavoro la portano alla direzione del Servizio di orientamento professionale per studenti presso il Regio Istituto industriale di Torino, interesse che porterà avanti nell’immediato dopoguerra quando le sarà affidata la direzione del primo Centro di orientamento professionale della città.
Tra il 1957 e il 1964 esercita la professione presso l’Università di Cagliari.

Nel 1964 diviene professore ordinario di psicologia sperimentale a Torino, dove nello stesso anno crea l’Istituto di psicologia sperimentale e sociale; a partire dal 1969 detiene la cattedra di psicologia sociale e fonda la “Rivista di psicologia sociale e sperimentale“.

Nello stesso anno promuove l’istituzione, avvenuta nel 1970, della Scuola di specializzazione in psicologia, di cui conserva la direzione dopo il 1977, anno del ritiro dall’insegnamento.


E tu... cosa ne pensi?