31 Agosto

0
231
Formazione in Marketing per Psicologi

31 agosto 1874 – nasce Edward Lee Thorndike

edward-lee-thorndikeA Williamsburg, il 31 agosto 1874 nasce Edward Lee Thorndike: Psicologo statunitense.

Professore al Teachers College della Columbia University, i suoi interessi si rivolsero dapprima alla psicologia animale e in seguito alle leggi dell’apprendimento.
Egli codifica l’effetto alone, un singolo aspetto positivo o negativo di un individuo può gettare un alone positivo o negativo su tutti gli altri individui.

I numerosi esperimenti da lui condotti nelle scuole americane contribuirono a diffondere le conoscenze della psicologia comportamentale nell’ambiente pedagogico e gli permisero l’elaborazione delle sue teorie nonché la costruzione di test e di profitto scolastico.

Il piacere fissa gli atti che lo hanno prodotto, il dolore li elimina
Edward Lee Thorndike

linea

31 agosto 1920 – muore Wilhelm Wundt

wilhelm-maximiliam-wundtA Lipsia, il 31 agosto 1920 muore Wilhelm Wundt: Psicologo, Fisiologo e Filosofo tedesco.

È divenuto per la storia della psicologia “il padre fondatore” della disciplina, grazie al suo contributo teorico e sperimentale.

Wundt fu uno dei primi scienziati a tentare di stabilire dei criteri oggettivi riguardo al comportamento umano.
Nel 1879 fondò un Laboratorio di Psicologia a Lipsia per raccogliere i dati empirici delle sue ricerche ed analizzarne i risultati secondo i criteri delle scienze naturali.

Il “Laboratorio di Wundt“, composto da tre stanze e dotato di un’attrezzatura all’inizio piuttosto “povera”, divenne in breve tempo il luogo dove si formò la prima generazione di psicologi sperimentalisti europei, alla fine dell’Ottocento.

L’anno 1879 è tradizionalmente considerata la “data di nascita” della psicologia, intesa nella sua accezione moderna e sperimentale.

Noi stessi, in realtà, possiamo sperimentare nei sogni quasi tutti quei fenomeni che si verificano nei manicomi
Wilhelm Wundt

linea

31 agosto 1926 – nasce Cesare De Silvestri

cesare-de-silvestriA Viterbo, il 31 agosto 1926 nasce Cesare De Silvestri: Psichiatra e Psicoterapeuta italiano.

Dal 1974 alla morte ha contribuito alla diffusione in Italia della prospettiva psicoterapeutica cognitivo-comportamentale di Albert Ellis (Rational-Emotive Therapy (RET), successivamente Rational-Emotive Behaviour Therapy (REBT) – psicoterapia RET – REBT).

linea

31 agosto 1929 – muore Morton Prince

morton-princeA Boston, il 31 agosto 1929 muore Morton Henry Prince: Psicologo statunitense.

Docente alla Harvard Medical School, nel 1926 divenne docente di psicologia dinamica all’università di Harvard.

È noto per ricerche come La dissociazione delle personalità e L’inconscio.

linea

31 agosto 1930 – nasce Ronald Leo Sprinkle

ronald-leo-sprinkleA Rocky Ford, il 31 agosto 1930 nasce Ronald Leo Sprinkle: Psicologo statunitense.

Le sue ricerche hanno riguardato il counseling, l’ipnosi e gli aspetti psicologici legati agli UFO e al paranormale.

Il suo interesse per gli UFO è cominciato nel 1949, quando ha visto in cielo uno di questi oggetti durante il periodo universitario.
Durante il periodo trascorso come professore all’Università del Wyoming, è stato il primo personaggio accademico ad indagare sui racconti delle presunte vittime di rapimento alieno.

Su richiesta della Commissione Condon, nel 1968 ha sottoposto ad ipnosi regressiva il poliziotto Herbert Schirmer, una delle prime presunte vittime di un rapimento alieno.
Da allora ha indagato su parecchi altri casi di presunti rapimenti alieni.

linea

31 agosto 1999 – muore Vittorio Guidano

vittorio-guidanoA Buenos Aires, il 31 agosto 1999 muore Vittorio Filippo Guidano: Psichiatra italiano.

Laureatosi in Medicina nel 1969, si specializza in Neuropsichiatria nel 1972.
Nello stesso anno è uno dei fondatori della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC), di cui fu anche Presidente. Ha insegnato fino al 1985 presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Viene considerato il fondatore del cognitivismo post-razionalista, orientamento teorico basato sui presupposti epistemologici del razionalismo critico e dell’epistemologia evolutiva, e della centralità che viene attribuita alle emozioni all’interno del processo di conoscenza umano.

Il ricercatore che maggiormente ha influenzato il pensiero di Guidano, dopo la pubblicazione (con Giovanni Liotti) di Cognitive processes and emotional disorders nel 1983, fino agli ultimi sviluppi teorici prima della morte, è stato Jerome Bruner, uno dei pionieri dello studio del pensiero narrativo negli Stati Uniti.

Lo psicologo (come pure lo psicoterapeuta) è un perturbatore strategicamente orientato che gioca il proprio ruolo professionale principalmente attraverso due fondamentali strumenti: se stesso e la relazione che instaura con il cliente
Vittorio Guidano


E tu... cosa ne pensi?