4 Agosto

0
287
Formazione in Marketing per Psicologi

4 agosto 1887 – nasce Ferdinando Cazzamalli

ferdinando-cazzamalliA Crema, il 4 agosto 1887 nasce Ferdinando Cazzamalli: Politico, Psichiatra e Insegnante italiano.

Medico psichiatra e docente universitario di neuropsichiatria, militò nelle fila del Partito Socialista Italiano, con cui venne eletto alla Camera dei Deputati alle elezioni del 1919 e del 1921.

Nel 1937 fondò a Roma la Società Italiana di Metapsichica, oggi Associazione Italiana Scientifica di Metapsichica.

linea

4 agosto 1917 – muore Kristian Birch-Reichenwald Aars

kristian-Birch-Reichenwald-AarsA Kristiania (ora Oslo), il 4 agosto 1917 muore Kristian Birch-Reichenwald Aars: Filosofo e Psicologo norvegese.

Fu il primo a introdurre nella psicologia norvegese il metodo sperimentale, con una particolare ricerca sulla percezione dei colori.

La filosofia di Aars, da lui stesso definita filosofia della percezione, intende approfondire il carattere del rapporto fra soggetto conoscente e realtà: secondo Aars noi proiettiamo elementi di natura psicologica, che tuttavia consideriamo far parte di una realtà esistente fuori di noi, nella realtà stessa.

I fenomeni, che così si presentano alla nostra coscienza, sono costituiti da un insieme di associazioni una parte delle quali, emergendo, genera il fenomeno dell’attesa della percezione di una determinata realtà.

Se anche la realtà esterna esiste realmente al di fuori di noi ed è indipendente dalla nostra coscienza, essa tuttavia non è percepibile come puro rispecchiamento nella nostra coscienza.

linea

4 agosto 1925 – nasce Davide Lopez

davide-lopezA Bari, il 4 agosto 1925 nasce Davide Lopez: Psicoanalista e Aforista italiano.

Dopo la laurea in medicina e chirurgia, si trasferisce a Londra nel 1953 dove inizia il tirocinio psicoanalitico. Lavora al Cane Hill e al Friern Hospital come psichiatra e psicoterapeuta e contribuisce ad orientare quest’ultimo ospedale in senso psicoanalitico.

Termina nel dicembre 1959 l’analisi didatta con L. H. Rubinstein e nel 1960 sceglie Milano come residenza e luogo dove sviluppare la sua professione.

Diventa consulente psicoperapeuta al carcere di San Vittore ove ha istituito la psichiatria di gruppo. Presta la sua opera come psicoterapeuta di nevrotici e psicotici presso l’ospedale Paolo Pini.

E’ stato membro ordinario della British Psychoanalytical Society e della Società psicoanalitica italiana di cui è stato a lungo analista didatta e supervisore.

Nel 1979 ha fondato la rivista di psicoanalisi Gli Argonauti.

Definizione sintetica della paronoia: prendere una parte di sé per un nemico reale.
E della depressione? Prendere un nemico reale per una parte di sé
Davide Lopez

linea

4 agosto 1944 – nasce Vittorio Guidano

vittorio-guidanoA Roma, il 4 agosto 1944 nasce Vittorio Filippo Guidano: Psichiatra italiano.

Laureatosi in Medicina nel 1969, si specializza in Neuropsichiatria nel 1972.
Nello stesso anno è uno dei fondatori della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC), di cui fu anche Presidente. Ha insegnato fino al 1985 presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Viene considerato il fondatore del cognitivismo post-razionalista, orientamento teorico basato sui presupposti epistemologici del razionalismo critico e dell’epistemologia evolutiva, e della centralità che viene attribuita alle emozioni all’interno del processo di conoscenza umano.

Il ricercatore che maggiormente ha influenzato il pensiero di Guidano, dopo la pubblicazione (con Giovanni Liotti) di Cognitive processes and emotional disorders nel 1983, fino agli ultimi sviluppi teorici prima della morte, è stato Jerome Bruner, uno dei pionieri dello studio del pensiero narrativo negli Stati Uniti.

Lo psicologo (come pure lo psicoterapeuta) è un perturbatore strategicamente orientato che gioca il proprio ruolo professionale principalmente attraverso due fondamentali strumenti: se stesso e la relazione che instaura con il cliente
Vittorio Guidano

linea

4 agosto 1986 – muore Gianmario Balzarini

A Castiglione delle Stiviere, il 4 agosto 1986 muore Gianmario Balzarini: Psicoterapeuta italiano.

Nel 1972 fondò l’Istituto di Analisi Immaginativa e nel 1975 la S.I.P.A.I. (Società Italiana di Psicoterapia Analitica Immaginativa), coadiuvato da un gruppo di colleghi psicoterapeuti.

Balzarini, raccogliendo il desiderio dei soci SIPAI di diffondere maggiormente questa nuova tecnica di psicoterapia, si assunse l’impegno di rendere operativo quello che per i suoi collaboratori era solo un progetto, e così attivò nel 1979 la Scuola Superiore di Formazione in Psicoterapia a Cremona.

Da Robert Desoille, fondatore del metodo del rève éveillé dirigé, Balzarini attinge il metodo di psicoterapia dell’immagine.
Il metodo di Desoille ha il suo perno nel fatto stesso di immaginare, che diviene l’elemento essenziale della cura; nel metodo dell’Analisi Immaginativa, invece, il perno della cura è il transfert, e lo scenario immaginario è il teatro di rappresentazioni di ciò che avviene in ambito transferale.

linea

4 agosto 1990 – muore Jean Château

A Charente, il 4 agosto 1990 muore Jean Château: Psicologo francese.

Specialista del gioco e dell’educazione infantile, è stato docente all’università di Bordeaux.


E tu... cosa ne pensi?