Storia della Psicologia
Storia, eventi e protagonisti della Psicologia
Formazione in Marketing per Psicologi

5 dicembre 1901 – nasce Milton Erickson

milton-hyland-ericksonAd Aurum, il 5 dicembre 1901 nasce Milton Hyland Erickson: Psichiatra e Psicoterapeuta statunitense.

Rivoluzionò la prassi dell’ipnosi come approccio terapeutico e diede un apporto teorico e tecnico originale e innovativo alla terapia, sia concependo l’inconscio come gravido di risorse fondamentali per la guarigione (segnando così un distacco dalla concezione freudiana quale serbatoio di conflitti rimossi), sia nell’uso innovativo di comunicazioni e compiti per il paziente.

Il lavoro di Erickson ebbe una notevole influenza nello sviluppo di molte nuove terapie, teorie e approcci psicologici, come la terapia strategica, la psicoterapia breve nelle sue varie forme, la programmazione neuro linguistica (PNL), il costruttivismo.

Nello stato di trance puoi lasciare che la tua mente inconscia passi in rassegna il vasto deposito di cose che hai appreso, nel corso della tua vita. Ci sono molte cose che hai imparato senza saperlo. E molte delle conoscenze che ritenevi importanti a livello conscio sono scivolate nella tua mente inconscia
Milton Erickson

linea

5 dicembre 1913 – nasce Giovanni Bollea

giovanni-bolleaA Cigliano, il 5 dicembre 1913 nasce Giovanni Bollea: Psichiatra italiano.

Rivoluzionò la neuropsichiatria infantile italiana, introducendo per la prima volta, nella storica clinica universitaria di Roma, la psicoanalisi, la psicoterapia di gruppo e il lavoro d’équipe.

Fu fondatore e direttore dell’Istituto di neuropsichiatria infantile di via dei Sabelli a Roma e primo presidente della Società italiana di neuropsichiatria infantile, nonché promotore di innumerevoli iniziative a favore dell’infanzia.

Oltre al compendio di neuropsichiatria infantile ed a più di 250 lavori, ha pubblicato il bestseller Le madri non sbagliano mai.

Vai avanti e credi in quello che fai cocciutamente, ogni volta che decidi qualcosa
Giovanni Bollea


E tu... cosa ne pensi?