Storia della Psicologia
Storia, eventi e protagonisti della Psicologia
Formazione in Marketing per Psicologi

6 novembre 1878 – nasce Kurt Goldstein

A Kattowitz, il 6 novembre 1878 nasce Kurt Goldstein: Neurologo e Psichiatra tedesco.

È considerato il pioniere della neuropsicologia moderna e della psicosomatica.

Ha creato una teoria olistica dell’organismo basata sulla teoria della Gestalt e che ha poi influenzato profondamente lo sviluppo della psicoterapia della Gestalt.

Il suo libro più importante è The Organism (1995), poi pubblicato con un’introduzione di Oliver Sacks. Goldstein è stato co-editore del Journal of Humanistic Psychology (conosciuto anche come “JHP”, in italiano “Giornale di Psicologia Umanistica“).

L’ansia può essere determinata da svariati eventi che hanno un elemento comune: vi è sempre una discrepanza tra le capacità dell’individuo e ciò che si esige da lui, il che rende impossibile l’autorealizzazione
Kurt Goldstein

linea

6 novembre 1908 – nasce Françoise Dolto

francoise-doltoA Parigi, il 6 novembre 1908 nasce Françoise Dolto Pediatra e Psicoanalista francese.

Specializzata nell’ambito dell’infanzia, è riconosciuta sia in questo ambito per la sua pratica specifica, ma anche per l’apporto teorico alla Psicanalisi, soprattutto per quel che riguarda l’immagine incosciente del corpo.
E’ stata allieva di Jacques Lacan insieme al quale, nel 1964, ha fondato la Scuola Freudiana di Parigi.
Nel 1979 ha dato il via alla Maison Verte, uno spazio di socializzazione per la crescita dei bambini.

I bambini hanno bisogno di raccontare delle favole quando qualcosa risulta troppo difficile da accettare
Françoise Dolto

linea

6 novembre 1944 – nasce Brian Weiss

brian-weissA New York, il 6 novembre 1944 nasce Brian Weiss Psichiatra e scrittore statunitense.

I suoi interessi includono aree pseudoscientifiche quali la reincarnazione, l’ipnosi regressiva, la progressione a vite future e la sopravvivenza dell’anima dopo la morte.

Secondo Weiss, nel 1980 una sua paziente di nome Catherine avrebbe iniziato a parlare di esperienze di vite passate mentre era sotto effetto di ipnosi. Weiss dichiarò di aver trovato riscontri documentali dei racconti di Catherine ed in seguito a ciò di aver iniziato a credere alla sopravvivenza di elementi della personalità umana dopo la morte.

Weiss sostiene che tali pratiche avrebbero benefici terapeutici e che molte delle fobie e dei disturbi della vita presente sarebbero radicati nelle esperienze di vite passate che, una volta affiorate nella coscienza dei pazienti, avrebbero un effetto curativo sulle condizioni di vita.

I riconoscimenti dell’anima spesso trascendono la descrizione verbale. C’è una conoscenza intuitiva, un sapere del cuore
Brian Weiss

linea

6 novembre 1964 – muore Henri Piéron

henri-pieronA Parigi, il 6 novembre 1964 muore Henri Piéron: Psicologo francese.

Laureato in scienze nel 1912, conseguì il dottorato in psicologia fisiologica alla Sorbona di Parigi.

Il suo impegno fu tale che solo un anno dopo dirigeva la rivista Année psychologique.
Creò il primo istituto di psicologia all’Università di Parigi.

I suoi studi lo portarono ad importanti ricerche nel campo della psicofisiologia, della psicologia differenziale, della docimologia e dell’orientamento professionale.


E tu... cosa ne pensi?