7 Gennaio

0
500
Formazione in Marketing per Psicologi

7 gennaio 1921 – muore Benno Erdmann

A Berlino, il 7 gennaio 1921 muore Benno Erdmann: Filosofo e Psicologo tedesco.

Si laureò nel 1873 a Berlino con una tesi intitolata “Die Stellung des Dinges an sich in Kants Ästhetik und Analytik” (Il ruolo della cosa in sé nell’estetica e nell’analitica di Kant).

Divenne professore straordinario nell’università di Kiel nel 1878 e poi ordinario nel 1879.

I suoi studi si concentrarono sulla logica e sulla psicologia.

linea

7 gennaio 1943 – muore Aaron Rosanoff

aaron-rosanoffA Los Angeles, il 7 gennaio 1943 muore Aaron Rosanoff: Psichiatra russo naturalizzato statunitense.

Studioso di psicosi fu associato con il Eugenics Record Office e membro della Eugenics Research Association.

Nato in Russia, Rosanoff emigrò negli Stati Uniti nel 1891 e conseguì il MD (laurea in medicina) nel 1900.
Lavorò come medico nel Kings Park Hospital e fu psichiatra per il L.A. Diagnostic Clinic di Los Angeles.

Rosanoff studiò sia i fattori fisiologici sia i fattori genetici che conducono alle varie psicosi, ed è conosciuto per la sua Teoria della Personalità, che suddivide la personalità umana in sette gradi: normale, isteroide, maniacale, depressiva, autistica, paranoide e epilettoide.

linea

7 gennaio 2009 – muore Sergio Piro

sergio-piroA Napoli, il 7 gennaio 2009 muore Sergio Piro: Psichiatra italiano.

Fu tra i principali esponenti della psichiatria fenomenologica e protagonista della stagione di lotte per la chiusura dei manicomi.

Non esitò a scontrarsi con il potere istituzionale sino ad essere licenziato, nel 1969, dall’ospedale Materdomini dove aveva dato inizio ad un esperimento di psichiatria alternativa, costituendo la seconda “comunità terapeutica” in Italia dopo quella l’esperienza di Psichiatria Democratica condotta da Franco Basaglia a Gorizia.

Ha stilato il progetto di legge che si è poi trasformata nella legge regionale n. 1/1983 della Regione Campania sulla psichiatria.

linea

7 gennaio 2015 – muore Elsa Cayat

elsa-cayatA Parigi, il 7 gennaio 2015 muore Elsa Cayat: Psicanalista e scrittrice francese.

Collaborava con il settimanale francese Charlie Hebdo, per il quale curava la rubrica bisettimanale Charlie Divan.

È una delle 12 vittime di Saïd e Chérif Kouachi durante l’attentato alla sede di Charlie Hebdo del 7 gennaio 2015.


E tu... cosa ne pensi?