8 Febbraio

0
437
Formazione in Marketing per Psicologi

8 febbraio 1919 – nasce Marcella Balconi

marcella-balconiA Romagnano Sesia, l’8 febbraio 1919 nasce Marcella Balconi: Psichiatra e Politica italiana.

Tra le prime laureate in medicina in Italia, fu allieva dell’autorevole clinico e pediatra Piero Fornara e una pioniera nel campo della neuropsichiatria infantile su base psicoanalitica.

Dopo la seconda guerra mondiale lavorò presso il servizio di neuropsichiatria infantile dell’Ospedale Maggiore della Carità di Novara che contribuì ad organizzare. Dopo aver ricoperto vari incarichi amministrativi locali, nel 1963 divenne deputata alla Camera per il Partito Comunista Italiano presentando una serie di disegni di legge dedicati alla salute psichica e all’integrazione dei bambini diversamente dotati.

A Novara Marcella Balconi ristrutturò nell’anno 1982 il “Parco dei bambini“, una sorta di piccola “città nella città” nella quale i bambini potessero sentirsi a casa loro.

linea

8 febbraio 1964 – muore Ernst Kretschmer

ernst-kretschmerA Tubinga, l’8 febbraio 1964 muore Ernst Kretschmer: Psichiatra tedesco.

Insegnò Neurologia e Psichiatria presso le Università di Tubinga (1923), Marburgo (1926) e di nuovo a Tubinga (1946). Nel 1933 si dimise dalla carica di presidente della Società tedesca di psicoterapia in seguito all’espulsione dei membri ebrei.

Si occupò soprattutto della correlazione fra costituzione somatica, caratteristiche psicologiche e disturbi mentali. Sulla base della classificazione delle psicosi in dementia praecox e psicosi maniaco-depressiva (la classificazione di Kraepelin), Kretschmer tentò di mettere in relazione i quadri clinici con quelli psicologici, e questi ultimi con i tratti somatici.

La tipologia di Kretschmer ha trovato in seguito scarsa conferma ed è oggi ritenuta superata.

linea

8 febbraio 2007 – muore Ian Stevenson

Ian-stevensonA Charlottesville, l’8 febbraio 2007 nasce Ian Pretyman Stevenson: Psichiatra statunitense di origine canadese.

Conosciuto nell’ambito della parapsicologia per le sue tesi sulla reincarnazione, in particolare per la sua idea che le emozioni, le memorie, le ferite del corpo possano essere trasferiti da una vita all’altra sotto forma di segni presenti alla nascita.

I suoi studi sono giudicati inattendibili dalla comunità scientifica in quanto svolti in modo inaccurato non confacente al metodo scientifico.

E’ stato fondatore e direttore della divisione dell’università sullo studio delle percezioni tra cui tutto ciò che riguardava il paranormale.


E tu... cosa ne pensi?