8 Giugno

0
318
Formazione in Marketing per Psicologi

8 giugno 1886 – nasce Hermann Pfannmüller

hermann-pfannmullerA Monaco di Baviera, l’8 giugno 1886 nasce Hermann Pfannmüller: Psichiatra e Neurologo tedesco.

Durante il regime Nazionalsocialista, partecipò al programma eutanasia e all'”Aktion T4″.

Tra il 1940 e il 1941, Pfannmüller fece trasferire 2025 persone in cura ad Eglfing-Haar nei campi di sterminio per essere uccisi, tuttavia, la maggior parte dei pazienti dell’ospedale morirono per malnutrizione, a causa della “dieta senza grassi”.
Altri furono invece eliminati tramite somministrazione di un quantitativo eccessivo di sedativo per via endovenosa.

Fu il principale promotore dell’Aktion T4, continuando a compiere infanticidio anche dopo la fine del programma eutanasia e l’8 febbraio 1944 fu nominato assessore della Associazione degli ospedali e case di cura del Reich.

Si stima che nel periodo in cui Hermann Pfannmüller fu direttore dell’Istituto Eglfing-Haar, furono uccise per mano sua o indirettamente più di 4000 persone tra adulti e bambini.

Pfannmüller venne arrestato il 2 maggio 1945 ad Eglfing-Haar durante l’invasione dell’esercito americano.
Nel maggio 1947 partecipò al Processo di Norimberga per i Medici nazisti come testimone della difesa e dichiarò con convinzione che non c’era nulla di immorale o sbagliato in quello che avevano fatto, in quanto l’eutanasia e il desiderio di un popolo tedesco dalle caratteristiche genetiche incontaminate “non avevano nulla a che fare col nazionalsocialismo, ma erano ideali appartenenti ad una mentalità radicata da secoli“.

Mi sembra inaccettabile che i migliori, la nostra gioventù fiorente perda la vita al fronte per garantire ai malati di mente e agli elementi meno utili e produttivi una vita comoda nelle nostre cliniche
Hermann Pfannmüller

linea

8 giugno 1970 – muore Abraham Maslow

abraham-maslowA Menlo Park, l’8 giugno 1970 muore Abraham Harold Maslow: Psicologo statunitense.

Fu un esponente di spicco della cosiddetta “psicologia umanistica“.
È noto per aver ideato una gerarchia dei bisogni umani, la cosiddetta piramide di Maslow.

Nel 1954 pubblicò “Motivazione e personalità“, dove espose la teoria di una gerarchia di motivazioni che muove dalle più basse (originate da bisogni primari – fisiologici) a quelle più alte (volte alla piena realizzazione del proprio potenziale umano – autorealizzazione).

Secondo Maslow, bisogni e motivazioni hanno lo stesso significato e si strutturano in gradi, connessi in una gerarchia di prepotenza relativa; il passaggio ad uno stadio superiore può avvenire solo dopo la soddisfazione dei bisogni di grado inferiore.

Il tempo che vi divertite a sprecare non è tempo sprecato e certe cose che non sono necessarie, possono essere essenziali
Abraham Maslow

linea

8 giugno 2014 – muore Alexander Imich

alexander-imichA New York, l’8 giugno 2014 muore Alexander Imich: Parapsicologo e Chimico polacco naturalizzato statunitense.

Negli anni venti e trenta fece delle ricerche per la Società Polacca per la Ricerca Parapsicologica.

Nel 1939, dopo l’Occupazione tedesca della Polonia, scappò con la moglie Wela a Białystok, da poco annessa dai sovietici alla RSS Bielorussa dove divenne impiegato in una industria chimica; successivamente la coppia venne internata in un campo di lavoro perché rifiutarono la cittadinanza sovietica e vennero liberati solo nel 1945.

Sempre nel 1945 tornò in Polonia e nel 1953 si trasferì con la moglie Wela a New York; quando quest’ultima morì, si interessò nuovamente di parapsicologia, scrivendo in numerose riviste e pubblicando anche un libro nel 1995.

Nel 1999 ha fondato l’Anomalous Phenomena Research Center per far conoscere la parapsicologia ed i fenomeni paranormali al grande pubblico.

Il 4 febbraio 2013 ha compiuto 110 anni ed è diventato supercentenario.


E tu... cosa ne pensi?