Storia della Psicologia
Storia, eventi e protagonisti della Psicologia
Formazione in Marketing per Psicologi

8 novembre 1884 – nasce Hermann Rorschach

hermann-rorschachA Zurigo, l’8 novembre 1884 nasce Hermann Rorschach: Psichiatra svizzero.

Deve la sua fama soprattutto alla creazione di un originale metodo psicodiagnostico creato indipendentemente dai presupposti freudiani. Tale metodo, detto Test di Rorschach, si avvale di una serie di dieci tavole coperte di macchie d’inchiostro nere o policrome che il paziente deve interpretare.

Laureato in Medicina, e specializzato in Psichiatria, inizia a sperimentare le differenti percezioni che soggetti diversi hanno davanti a macchie colorate derivanti da esperimenti di Kleksografia.
In questo contesto, inizia a chiedersi se il diverso modo di appercepire le macchie possa essere legato a differenti dinamismi di personalità o problematiche psicopatologiche dei soggetti che vi si sottopongono.

Avvia quindi un estensivo programma di ricerche sperimentali durato molti anni, provando vari tipi e sequenze di macchie, e raccogliendo sistematicamente i risultati ottenuti.

Nonostante la sua complessità applicativa, nei decenni successivi il test si diffuse notevolmente in ambito psichiatrico e psicologico-clinico, fino a divenire uno dei reattivi psicologici più usati al mondo.

I test psicologici sono porte della conoscenza attraverso cui
ci muoviamo fuori dalla scatola e dentro la luce
Hermann Rorschach

I test psicologici sono porte della conoscenza attraverso cui ci muoviamo fuori dalla scatola e… Condividi il Tweet

linea

8 novembre 1934 – muore James Mark Baldwin

james-mark-baldwinA Parigi, l’8 novembre 1934 muore James Mark Baldwin: Psicologo statunitense.

Docente all’università di Princeton dal 1893 al 1903 e alla Johns Hopkins University dal 1903 al 1909, diresse il Dizionario di filosofia e psicologia dal 1901 al 1905.

Seguace di Francis Galton, applicò la genetica alla psicologia. Nel 1915 pubblicò Teoria genetica della realtà, la sua opera più celebre.

È sicuro che l’ignoranza alleata con il potere, si rivela il nemico più feroce che la giustizia può avere
James Mark Baldwin

E' sicuro che l'ignoranza alleata con il potere, si rivela il nemico più feroce che la giustizia… Condividi il Tweet

linea

8 novembre 1953 – muore Mečislovas Reinys

mecislovas-reynisA Vilnius (Comune distrettuale di Zarasai), l’8 novembre 1953 muore Mečislovas ReinysArcivescovo cattolico, Politico e Psicologo lituano, vittima della persecuzione dei cristiani in URSS.

Autore di decine di articoli su problemi di psicologia, di etica, di teologia e di pedagogia.

linea

8 novembre 1977 – muore Henry Ey

henri-eyA Banyuls dels Aspres, l’8 novembre 1977 muore Henry Ey: Psichiatra e Psicoanalista francese.

Conosciuto per aver cercato un rapporto tra psichiatria e psicoanalisi, è una figura centrale nel panorama mondiale della psichiatria, e molto noto in Italia per il suo Trattato di Psichiatria (in collaborazione con Bernard e Brisset).

La sua concezione della psichiatria gravita intorno al concetto di organodinamismo, un approccio che cerca di integrare i contributi della psichiatria, della psicoanalisi e della neurofisiologia (ereditarietà, fisiopatologia, neuromediatori cerebrali etc.), seguendo la corrente di pensiero che si rifà al celebre John Hughlings Jackson.

linea

8 novembre 1979 – muore Wilfred Ruprecht Bion

wilfred-ruprecht-bionAd Oxford, l’8 novembre 1979 muore Wilfred Ruprecht Bion: Psicoanalista, britannico.

Fu artefice di importanti elaborazioni della teoria psicodinamica della personalità tali da istituire un filone “bioniano” della moderna psicoanalisi che grazie anche ai suoi contributi, decorrendo dal fondamento freudiano, estende i contenuti teorici e metodologici all’area delle psicosi – particolarmente della schizofrenia – e ai fenomeni di gruppo.

Incaricato del supporto ai militari colpiti da shock psichico in combattimento durante la seconda guerra mondiale, (fenomeno oggi annoverato tra i disturbi da stress post-trumatico) Bion cominciò a sviluppare la sua teorizzazione sui gruppi.

Il lavoro di Bion con i gruppi terapeutici si concluse sul finire degli anni 1950, tuttavia della concezione che l’individuo sia profondamente radicato nel gruppo è intriso tutto il suo lavoro di psicoanalista e di teorico.

In seno al gruppo sociale il mito può pretendere di essere considerato come qualcosa che svolge nella società lo stesso ruolo che il modello occupa nel lavoro scientifico del singolo
Wilfred Ruprecht Bion

In seno al gruppo sociale il mito può pretendere di essere considerato come qualcosa che svolge… Condividi il Tweet

E tu... cosa ne pensi?