Pubblicita Psicologo
Pubblicità per lo Psicologo: quali tecniche per promuovere lo studio?
Formazione in Marketing per Psicologi

Pubblicità Psicologo: cosa fare?

Le tecniche di marketing del passato funzionano sempre di meno. Condividi il Tweet

Sempre più Psicologi mi contattano perchè non riescono a promuovere efficacemente il proprio studio professionale.

Facciamo un esempio concreto, uno dei tanti che mi capitano sempre più frequentemente.

Monica (nota per i più curiosi: il caso è reale… ma il nome è inventato), dopo tanti anni di professione come Psicologa Psicoterapeuta, inizia ad avere sempre meno pazienti nel suo studio privato.

Ha bisogno di trovare nuovi clienti/pazienti. Ha bisogno di farsi conoscere, perlomeno nella sua città e/o nel suo quartiere.

Monica non è sprovveduta, anzi, pur non avendo competenze di marketing (fino ad oggi si è sempre affidata solo al passaparola) ha sempre tenuto d’occhio il modo in cui i suoi colleghi cercavano di promuovere la propria attività. I canali che le sembrano percorribili sono:

  • Targa fuori dallo studio (ne ha già una)
  • Inserzioni sugli elenchi telefonici
  • Inserzioni sui periodici destinati esclusivamente a professionisti del settore sanitario (Psicologi, Medici, Infermieri, ecc.)
  • Giornali locali, quotidiani e periodici di informazione nazionale
  • Inserzioni sugli Elenchi Psicologi online
  • Sito Internet (che non ha mai avuto)

Cosa viene in mente a Monica?

Come per molti altri colleghi che non hanno mai investito molto sul marketing, inizia a guardarsi intorno per capire come promuovere la sua attività di Psicologo. Per prima cosa quindi investe in spazi pubblicitari presenti su elenchi di professionisti e alcuni Elenchi Psicologi.

Gli elenchi (cartacei e su web) sono strumenti pubblicitari molto diffusi e Monica pensa che essere visibile su questi canali sia un passo importante nella promozione dello studio.

Risultati? nessuno.

Purtroppo per Monica, il suo annuncio si perde tra le tante pubblicità per lo Psicologo che sono ormai presenti ovunque. Il suo nominativo scompare nel mucchio, ed i soldi spesi da Monica diventano un investimento a perdere.

Perché succede questo?

Monica non ha successo perché le strategie di marketing e le tecniche per promuovere lo studio del passato, basate sulla pubblicità, sui volantini, sugli annunci negli Elenchi Psicologi e quant’altro, ormai non funzionano praticamente più. Il mondo è cambiato, rispetto ad un pò di anni fa.

Oggi l’affollamento sui media è enorme, le persone prestano sempre meno attenzione alle inserzioni pubblicitarie. Con la pubblicità tradizionale, lo Psicologo deve avere budget di comunicazione elevati per riuscire a farsi notare.

Budget non certo alla portata di Monica, o di un normale Psicologo Psicoterapeuta.

Per uno Psicologo, oggi, le tecniche di marketing per la promozione dello studio da utilizzare sono altre. Ed hanno un nome: si chiamano Inbound Marketing.

Che significa semplicemente che mentre un tempo bisognava andare a “ricercare i pazienti” con pubblicità e cose simili (Outbound Marketing), oggi bisogna costruire un sistema per cui sono gli utenti a trovare gli Psicoterapeuti, quando hanno bisogno dei nostri servizi (Inbound Marketing).

E come puoi costruire anche tu, per la tua attività di Psicologo, un sistema di marketing basato sui principi dell’Inbound marketing?

Il percorso per ottenere risultati concreti è sicuramente più impegnativo che in passato. Condividi il Tweet
  • Innanzitutto, devi definire la tua strategia di marketing, evitando gli errori che fanno tanti Psicologi e Psicoterapeuti. Si, perché in questo senso nulla è cambiato, rispetto al passato. Per avere successo, ogni business (ed anche uno Psicologo) deve avere una strategia di marketing efficace: devi definire quali sono i clienti a cui ti vuoi rivolgere (la tua nicchia) e quali sono i motivi per cui i clienti dovrebbero preferire te ad altri che fanno il tuo stesso lavoro (i tuoi punti di forza).
  • Poi, devi costruire la tua presenza online: generalizzando, diremo un sito/blog, una presenza sui social media e una tua mailing list. Periodicamente (per ottenere riscontri in tempi medio/brevi, almeno una volta alla settimana) devi produrre dei contenuti che mettano in risalto le tue competenze, sotto forma di articoli, video e cosi via, e pubblicarli sul tuo sito. Oltre a questo devi diffondere i tuoi contenuti tramite social media e tramite la tua mailing list.

L’obiettivo di ogni strategia di Inbound Marketing è quello di farti trovare in rete da chi cerca uno Psicologo e di convincere i potenziali pazienti che sei proprio il professionista giusto per risolvere i loro problemi, o migliorare in qualche modo la loro vita o il loro lavoro.

In questo sito verranno pubblicati gratuitamente articoli per aiutarti a promuovere in modo efficace la tua professione di Psicologo e/o Psicoterapeuta. Ti consiglio di iscriverti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle nuove pubblicazioni ISCRIVIMI


E tu... cosa ne pensi?