Suggerimenti per promuovere lo studio di Psicologo.
Strategie e Strumenti per ottimizzare il proprio tempo e raggiungere gli obiettivi.
Formazione in Marketing per Psicologi

Molti degli Psicologi con cui mi confronto quotidianamente, percepiscono il fattore “tempo” come uno degli ostacoli maggiori alla crescita del proprio studio professionale.

Taluni quando mi contattano per una consulenza mostrano non poche resistenze nei confronti del marketing, quasi come fosse un tabù.

Come ho più volte avuto modo di riscontrare durante i miei corsi in aula, sono ancora molti i pregiudizi nei confronti del marketing.

In tanti pensano che “fare marketing” significhi “perdere tanto tempo“, diventare “esperti della tecnologia” e più in generale occuparsi di mansioni troppo distanti dall’ambito professionale dello Psicologo.

Molti Psicologi ritengono che il fattore tempo sia un ostacolo alla propria crescita professionale. Condividi il Tweet

Spesso ho la fortuna di instaurare un rapporto diretto e personale con i miei clienti. Questo mi consente di approfondire molti argomenti con gli Psicologi che mi contattano per promuovere il proprio studio professionale.

Scopro cosi che è molto ricorrente l’idea che non sia possibile conciliare le esigenze del proprio lavoro di Psicologo, l’aggiornamento professionale, la salute personale, le esigenze della famiglia e il tempo per le attività di marketing.

Una frase ricorrente: 'mi piacerebbe occuparmi anche di marketing... ma non ho tempo!' Condividi il Tweet

In tutto questo mi vengono in mente due considerazioni:

  1. in molti casi, non c’è la percezione che il marketing sia efficace;
  2. il lavoro libero professionale dello Psicologo non è sempre supportato da una buona gestione organizzativa della propria attività lavorativa.

Per quanto riguarda il primo punto ho già affrontato il tema in un mio precedente articolo: Impariamo a guardare oltre l’orizzonte: il tuo studio di Psicologo nel 2026, tra innovazione ed esperienza.

Voglio invece soffermarmi oggi sul secondo punto, la gestione organizzativa della propria attività lavorativa. Con una premessa importante:

Fare Marketing per lo Psicologo significa lavorare di qualità prima che di quantità. Condividi il Tweet

In quest’ottica, diventa fondamentale essere consapevoli di tutte le azioni che vengono compiute nell’arco della giornata.

In ogni momento, in ogni interazione con altre persone, sono presenti tantissime opportunità di promozione della propria attività di Psicologo e Psicoterapeuta.

Acquisire questa consapevolezza significa poter applicare numerose strategie di marketing senza sottrarre tempo alle altre attività lavorative e personali. Ti basta fare in modo differente quello che già fai abitualmente.

Ecco quindi 9 piccoli suggerimenti per Psicologi e Psicoterapeuti che vogliono fare marketing ma non hanno molto tempo a disposizione.

1PRENDI IL CONTROLLO DELLA TUA PROFESSIONE:
NON AFFIDARTI AL CASO!

Siamo sinceri con noi stessi. Se vogliamo essere professionisti seri e non improvvisati, dobbiamo curare ogni aspetto della nostra attività lavorativa.

Curare la propria immagine professionale, promuoversi in maniera adeguata, deontologicamente ed eticamente corretta, conoscere le innovazioni tecnologiche e i profondi mutamenti sociali che stanno provocando sono aspetti che non possono essere trascurati da uno Psicologo.

Considera quindi come puoi utilizzare al meglio il tuo tempo per fare ciò che è opportuno fare. Impostare un piano marketing ben strutturato è sicuramente il modo migliore per decidere sin da oggi quale direzione prenderà la tua carriera professionale. Le azioni consapevoli che compi oggi, se ben pianificate, possono condurti nella direzione che desideri.

Progetta il tuo percorso professionale e sviluppa un piano di lavoro coerente con i tuoi obiettivi. Condividi il Tweet

2CURA LE RELAZIONI
PERSONALI E PROFESSIONALI

Prima ancora di occuparci di budget, di strategie, di consulenze e servizi, dobbiamo ricordarci sempre che il marketing è fatto di relazioni.

Consiglio su questo punto di leggere un bellissimo libro di Keith FerrazziNon Mangiare Mai da Solo. Colleghi, amici, contatti: il segreto del successo“.

Ogni momento della nostra vita, ogni occasione, ogni contesto professionale e personale è un opportunità per fare networking.

Nei miei corsi, sulla base dei questo concetto, offro sempre l’opportunità di scambiare, tra tutti i partecipanti, i propri contatti professionali. Ma non solo. Quando possibile cerchiamo di restare uniti anche a pranzo: è proprio in contesti informali come questo che si fanno le migliori conoscenze e nascono le migliori collaborazioni.

E se questo non ti basta, prova a leggere “La forza dei legami deboli” di Mark Granovetter.

In questo interessante saggio ci dimostra come i soggetti inseriti in legami deboli, fatti cioè di conoscenze amicali non troppo strette, hanno più possibilità di accesso ad informazioni e quindi di potenziali posizioni lavorative di proprio interesse, rispetto a coloro che investono socialmente soltanto nei legami forti, cioè i familiari, i parenti e gli amici intimi.

Lo strumento di marketing più potente che abbiamo è costituito dalle relazioni. Ed è gratis! Condividi il Tweet

3SCEGLI CON CURA
LE STRATEGIE DA UTILIZZARE

Perché qualcuno dovrebbe scegliere te, proprio te, e non un altro Psicologo Psicoterapeuta? Perché qualcuno dovrebbe fidarsi di te e credere che hai le competenze necessarie a risolvere i propri problemi?

Come ho già scritto in precedenza, nel tuo Piano di Marketing dovrai focalizzare le tue attenzioni su una o più nicchie.

Se vuoi diventare credibile ed avere visibilità per queste nicchie di riferimento dovrai organizzare bene il tuo lavoro.

Stai organizzando un incontro a tema? Perché non sfruttare il tempo necessario per preparare l’incontro scrivendo un articolo da pubblicare su un sito tematico?

Sei iscritto ad un Master? Ti stai specializzando? Pensa quante opportunità hai per preparare del materiale, inerente i tuoi studi, da utilizzare per promuovere la tua attività!

Un altra strategia molto utile è quella di scrivere appunti in merito agli aspetti più rilevanti della propria giornata lavorativa.

Mentre lavori con un paziente, i tuoi appunti, se ben organizzati, possono diventare velocemente materiale utile per articoli su casi clinici.

Tante strategie ma ricorda: la competenza è la base del tuo successo. Condividi il Tweet

4SVILUPPA E INTRATTIENI
RELAZIONI SIGNIFICATIVE

Quando si parla di marketing nelle relazioni, Psicologi e Psicoterapeuti sono sempre diffidenti e in alcuni casi addirittura “infastiditi”.

Non c’è nulla di male a cogliere ogni occasione di socializzazione per promuovere la propria attività di Psicologo e/o Psicoterapeuta.

Il Networking (l’abilità di creare una rete di rapporti interpersonali che sia utile al raggiungiemento di determinati obiettivi) è uno sforzo sincero e coerente per aiutare gli altri, consapevoli che in questo modo, alla lunga, gli altri aiuteranno te.

In ogni occasione della nostra giornata possiamo fornire informazioni, presentazioni, idee, punti di riferimento, consigli, sostegno emotivo… tantissime risorse, spesso sottovalutate, che sono molto utili alle persone che conosciamo.

Dovunque vai ricordati di portare con te biglietti da visita. Non perdere occasione per allacciare rapporti: contatti email, numeri di telefono, amicizia su Facebook, collegamento LinkedInogni occasione è buona per allargare la tua rete, scegli lo strumento di contatto più adeguato sulla base del tuo interlocutore.

Il networking si basa su una relazione di reciprocità in cui si dà e si riceve. Condividi il Tweet

5IMPARA A PIANIFICARE:
IL PIANO DI LAVORO EFFICACE

Per esperienza posso dirti che senza un piano di lavoro, con degli obiettivi chiari e misurabili, la maggior parte degli Psicologi non riesce a promuovere efficacemente il suo studio.

Di conseguenza, aumentano le difficoltà, diminuisce l’autostima e la fiducia nelle proprie possibilità e si inizia a percepire la ricerca di nuovi clienti/pazienti come qualcosa di complicato e sgradevole.

E’ fondamentale sviluppare un piano di lavoro individuale che ti consenta di sfruttare al meglio il tempo che hai a disposizione e di evitare tutte quelle attività che si trasformano in perdite di tempo e che non si adattano alle tue priorità.

Con un adeguata pianificazione, aumenterà notevolmente il tuo tempo a disposizione, migliorerà la qualità del tuo lavoro e, di conseguenza, il numero di contatti e di richieste di consulenza in studio.

Un piano di lavoro serve a delineare una serie di obiettivi e di processi utili a raggiungerli. Condividi il Tweet

6PIU OBIETTIVI…
CON UN UNICA ATTIVITA’

Se cambi la tua percezione dell’idea del marketing puoi anche cambiare i tuoi atteggiamenti e comportamenti.

Il marketing è qualcosa che puoi fare sempre, non necessariamente devi farlo in giornate e in ore dedicate.

La professione di Psicoterapeuta è una professione complessa, impegnativa, estremamente difficile ed affascinante. A questo dobbiamo aggiungere almeno due considerazioni:

  • La formazione continua, la ricerca costante di nuovi percorsi formativi “porta via” tantissimo tempo;
  • Quella di Psicologo è una professione fortemente declinata al femminile (82% degli Psicologi – fonte ENPAP) e spesso alla libera professione sono associati impegni familiari e maternità.

Ne risulta che la frase che emerge sempre più spesso è “ho poco tempo per cercare pazienti e non so come fare“.

Un primo passo importante è quello di comprendere come numerose attività ti consentono contemporaneamente di passare del tempo con la tua famiglia, contribuire alla tua comunità locale, partecipare ad eventi ricreativi e fare promozione della tua attività e delle tue competenze.

Una volta che queste attività sono inserite in una routine quotidiana tutto diventa più semplice e il tempo non è più un problema.

Il marketing è la capacità di portare a termine dei compiti specifici. Condividi il Tweet

7UTILIZZA IL TUO SITO WEB
PER FARE INBOUND MARKETING

Puoi promuovere il tuo studio di Psicologia e/o Psicoterapia con la logica del Inbound Marketing (cioè della generazione di contatti da potenziali clienti/pazienti che raggiungono il tuo sito).

L’obiettivo che le tue azioni di marketing devono raggiungere è quello di avere persone che ti cercano, tanti potenziali clienti/pazienti che sono interessati a quello che fai e chiedono informazioni.

Il tuo sito deve presentare un modulo di contatto e, soprattutto, un valido motivo per il quale il potenziale cliente/paziente debba contattarti.

Se hai già un sito internet ricorda che ad ogni singola fase del processo comunicativo si deve avere poi la possibilità di verificarne i risultati. Solo cosi potrai migliorare e rendere efficace nel tempo il tuo sito web di Psicologia.

Il marketing analytics è la pratica di analizzare in maniera accurata le prestazioni del tuo sito. Condividi il Tweet

8IMPARA COME UNO PSICOLOGO
DEVE UTILIZZARE LINKEDIN

LinkedIn è il più grande social network professionale esistente oggi al mondo.

Uno strumento di marketing molto potente, troppo spesso bistrattato e/o mal utilizzato da Psicologi e Psicoterapeuti.

Iscriviti a LinkedIn, tienilo aggiornato, cerca di inserire più informazioni possibili. Attraverso questo strumento avrai la possibilità di aumentare notevolmente la tua rete di contatti e avviare nuovi progetti.

Molti professionisti mi hanno contattato attraverso questo canale. Alcune volte il contatto si è trasformato in una collaborazione. Altre volte non è stato possibile ma è stato comunque un modo per allargare la rete di contatti.

Se sei già su LinkedIn ma non hai ottenuto alcun risultato, chiedimi il collegamento: sarà un modo per conoscerci e, se lo vorrai, ti fornirò tranquillamente un feedback sulla tua pagina e qualche consiglio operativo.

Se invece non sai da dove iniziare per utilizzare questo strumento contattami via email.

LinkedIn è una rete di valore per Psicologi e Psicoterapeuti. Condividi il Tweet

9IMPARA A RICONOSCERE
LE TANTE RISORSE CHE HAI GIA’

Tutti noi abbiamo delle risorse nascoste, dei contatti che, per tanti motivi, abbiamo smesso di coltivare.

Controlla i canali social cui sei iscritto, la tua rubrica telefonica e tutti i contatti email. Prova poi a fare una lista di tutte le persone che potresti conoscere, quelle che conosci attualmente, quelle che conoscono te e quelli che vorresti conoscere.

Scoprirai che, facendo questa analisi in modo accurato, troverai un percorso per raggiungere professionisti che ti interessa incontrare, docenti della tua scuola di specializzazione, medici specialisti, avvocati, dirigenti scolastici… figure professionali con le quali potresti sviluppare importanti progetti di lavoro.

Quando è possibile… rompi gli schemi, instaura rapporti veri e significativi. Nel mio lavoro invito spesso a pranzo o cena i miei contatti. La tavola è un ottimo strumento per rilassarsi e instaurare buoni rapporti.

Se scopri di avere una passione in comune con un contatto, condividila: un escursione in montagna o una passeggiata per le vie del centro possono essere occasioni uniche per rafforzare un rapporto professionale.

Creare un network significa trovare il modo di aiutare gli altri ad avere successo. Condividi il Tweet

Tutto qui?

Assolutamente no. Oggi ti ho voluto dare 9 suggerimenti utili per promuovere il tuo studio di Psicologo.

Ma ci sono tantissimi altri strumenti a tua disposizione per ottenere risultati e raggiungere gli obiettivi che hai sempre desiderato.

Iscriviti alla newsletter ISCRIVIMI per essere sempre aggiornato sui nuovi articoli ma anche sui prossimi corsi di formazione e sui servizi di marketing che realizzo con Idea Psicologia.

Se sei demoralizzato perchè ancora non sei riuscito a promuoverti in modo efficace, tieni sempre a mente che ci vuole del tempo prima che un’attività di marketing porti i suoi frutti.

Tempo, Energia e Determinazione sono fondamentali.


E tu... cosa ne pensi?