Dammi una TUA Idea… ne farò il MIO business! Quando per la Psicologia è necessario promuovere una nuova cultura del web

5
1009
Formazione in Marketing per Psicologi

Il 12 Luglio di quest’anno, in fase di progettazione dei nuovi servizi di Idea Psicologia Network, ho pubblicato questa pagina.

Al suo interno vengono descritti genericamente quelli che saranno i nostri servizi, e viene “azzardato” un nome per quanto riguarda il progetto formazione: PsyCampus!

Nome accattivante e in linea con il servizio che andremo ad attivare.

E allora… perché non acquistarne il dominio (PsyCampus.it)? In un contesto aziendale, acquistare il dominio è sicuramente il primo passo fondamentale da realizzare in tempi brevi: si corre il rischio di vedersi sfuggire il nome del proprio prodotto/servizio con possibili danni per il proprio business.

Questa volta però… abbiamo voluto “mettere alla prova” il panorama web italiano in ambito “Psy“ che (a nostro avviso) sembra essere a corto di idee e di innovazioni (basta vedere quanto questo articolo scritto nel 2004 sembra essere ancora attuale!).

La domanda che ci siamo posti era:

Lanciata un idea… e proposto un nome (“PsyCampus”)… quanto tempo occorre prima di vedersi “accaparrare” il progetto?

Solo quattro giorni dopo, il 16 Luglio alle 11:00, LiquidPlan srl nella persona di Nicola Piccinini – uno dei professionisti che operano nell’ambito della Psicologia in Internet da più tempo – acquista il dominio PsyCampus.it e lancia il progetto da noi proposto!

(Non me ne voglia… assolutamente nulla di personale! … i dati sono pubblici e con tutta probabilità se non era LiquidPlan srl sarebbe stato qualcun altro!).

Interessante vero?

Ora… anche se è molto difficile da credere… potrebbe essere solo una coincidenza…

Ma considerando i tempi… l’utilizzo dello stesso nome e dello stesso servizio… il nostro esperimento sembra riuscito!

PERCHÉ TUTTO QUESTO?

Semplice, Idea Psicologia Network sta cercando di realizzare servizi innovativi (ci proviamo!) ponendo alla base del suo business passione, tanto studio e tanta ricerca.

Pensiamo che sia necessario promuovere una nuova cultura del web… dove il business vada di pari passo con la crescita della nostra professione e con uno spirito di collaborazione e condivisione delle informazioni che anni fa insieme ad altri colleghi provammo a definire “OpenPsy“.

In quest’ottica la corsa a “chi arriva prima” tanto cara all’ambito imprenditoriale… può essere sostituita dal lavoro, la ricerca e lo sviluppo di idee che non si nascondono dietro ad un semplice nome… ma che creano servizi davvero efficaci ed utili alla nostra professione.

Solo uno spirito collaborativo tra colleghi può portare alla realizzazione di servizi davvero nuovi e di qualità, capaci di rimanere al passo con il panorama internazionale.

In un contesto ideale, quello che abbiamo felicemente trovato negli Stati Uniti, la società in questione ci avrebbe contattati chiedendo maggiori informazioni in merito all’articolo da noi scritto (magari proponendo una collaborazione), consapevoli che solo in questo modo sarebbe stato possibile creare una vera e propria occasione di business…

La nostra realtà purtroppo non è così… si preferisce riempire una “scatola vuota“… un nome… senza rendersi conto che sono proprio queste le dinamiche che stanno impoverendo il nostro panorama professionale.

linea

Cosa succederà ora al progetto “PsyCampus” di Idea Psicologia Network? Il Campus verrà naturalmente realizzato, non conta essere i primi… ma conta la qualità del servizio offerto e la serietà del progetto che ne sta alla base! E il nome? Quale sarà quindi? Iscriviti alla newsletter e lo scoprirai al momento opportuno… 😉

linea

VI RACCONTO UN EPISODIO CHE MI È CAPITATO IL 19/03/2012 IN CALIFORNIA.

Io e lo staff di Idea Psicologia srl ci rechiamo nella sede centrale della Mozilla Corporation al fine di approfondire le nostre competenze tecniche, convinti che l’umiltà di imparare da chi fa bene il suo lavoro non sia mai abbastanza.

Immersi tra mille impegni, non riusciamo a prendere un appuntamento e ci presentiamo in sede senza preavviso, consapevoli che la possibilità di non essere accolti era molto alta.

Il risultato?

L’accoglienza è stata a dir poco spettacolare: non solo ci è stato possibile fare tutte le domande che volevamo… ma abbiamo potuto visitare per intero l’azienda, vedere lo staff a lavoro e persino analizzare quali software venivano utilizzati…

Ci è stato possibile conoscere persone ed essere accolti come un “possibile valore aggiunto” e non come una “possibile minaccia“…

Questo spirito collaborativo è alla base del successo delle principali aziende che operano nel web, quasi tutte (non a caso!) dislocate nella Silicon Valley, in California (Apple, Google, Hewlett-Packard, Electronic Arts, Sun Microsystems, Yahoo!, Cisco Systems e molte altre…).

linea

Credi anche tu che networking, collaborazione ed innovazione sono requisiti indispensabili per lo sviluppo della professione? Sei interessato alle iniziative di Idea Psicologia Network, per usufruire dei suoi servizi e/o collaborare ai suoi progetti? Contattaci attraverso questo modulo!


5 COMMENTI

    • 🙂 per fortuna ci ho già pensato… 😛
      A parte gli scherzi Luca… conosco il tuo lavoro sul web, se sei interessato (o anche semplicemente incuriosito) al discorso OpenPsy… possiamo parlarne, potrebbe venirne fuori qualcosa… 😉

E tu... cosa ne pensi?